La TC Cone Beam 3D è una nuova tecnica di Tomografia Computerizzata dedicata allo studio del massiccio facciale, in particolare delle arcate dentarie

La tecnologia cone beam (in italiano ‘raggio conico’) utilizza un fascio di raggi x di forma conica che consente di acquisire un ampio volume con notevole riduzione di dose di radiazioni a cui si espone il paziente rispetto ai sistemi TAC convenzionali (circa 30-60 volte inferiore).maxresdefault

L’applicazione principale è nel campo implantologico per valutare le caratteristiche morfo-strutturali, l’altezza e lo spessore dell’osso alveolare nelle sedi di interesse implantare.

Utile in chirurgia orale e maxillo-facciale nella valutazione pre-operatoria di denti inclusi ed in particolare dei terzi molari per definirne con esattezza i rapporti con il canale mandibolare, che è possibile “colorare” tramite software adatti per meglio definirne i rapporti con il dente incluso.

screenshot2015-01-18at11-55-47amLa bassa dose di esposizione rende tale metodica utilizzabile in alcuni casi in endodonzia-periodonzia, ottenendo grazie alla tecnologia cone beam 3D una visione più dettagliata, effettuando diagnosi in modo più rapido e preciso, per risultati di maggior successo.

Consente inoltre di studiare le articolazioni temporo-mandibolari con un’ottima rappresentazione tridimensionale.

Grazie all’ampio campo di vista, la TC Cone Beam trova applicazione anche in ortodonzia, potendo ottenere ulteriori informazioni e dettagli anatomici rispetto a quello che si può ottenere dal telecranio che è comunque una rappresentazione bidimensionale (2D).

Dal volume acquisito è possibile ricostruire immagini di vario tipo quali ricostruzioni di radiografie panoramiche e cefalometriche.
Si aprono pertanto nuove possibilità diagnostiche anche nel campo dell’ortodonzia.

 

Come si effettua l’esame?

L’esame ha la durata di pochi secondi e può essere comodamente eseguito in posizione seduta, con posizionamento del paziente del tutto simile a quello di un comune esame di ortopantomografia delle arcate dentarie e durata dell’esame superiore di solo qualche secondo.

Vantaggi della nostra apparecchiatura

La nostra macchina in particolare è una delle poche in terra di Bari che con un’unica rotazione riesce a acquisire l’intero cranio, potendo arrivare ad evidenziare un campo di 18 cm: quindi con un’unica rotazione e singola dose si acquisisce l’intero cranio, a differenza di altre apparecchiature che hanno bisogno di due rotazioni per poter acquisire singola emiarcate

Altra specificità della nostra apparecchiatura è la possibilità per il paziente di essere sottoposto all’esame stando comodamente steso su di un lettino, con la testa poggiata in una culla: tale soluzione permette di azzerare gli inevitabili artefatti da movimento delle macchine di concorrenza, che prevedono una posizione o in piedi o seduta per il paziente, possedendo la stessa impronta delle macchine per OPT.

 

Le nostre apparecchiature

L’aparecchiatura in nostro possesso è SkyView MyRay, qui il link di descrizione
http://docplayer.it/8495708-Skyview-myray-imager-panoramico-3d-performance-a-prima-vista-dental-imaging-so-simple-so-different.html

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.